• 0931 870 080
  • info@misericordiadiferla.org

Pasqua a Ferla: il servizio della Misericordia

Pasqua a Ferla

Pasqua a Ferla: il servizio della Misericordia

Pasqua a Ferla

In occasione della Pasqua a Ferla 2019 la Confraternita di Misericordia ha prestato servizio come ogni anno.

Su richiesta del Comune di Ferla, e in collaborazione con la locale stazione dei Carabinieri guidati dal maresciallo Roberto Rabbito, ha garantito l’assistenza socio-sanitaria nella più importante e partecipata manifestazione della tradizione ferlese. 

Le attività della Misericordia

La Misericordia ha prestato servizio sia per la “Sciaccariata” di Sabato 20 aprile che per “U Scontru” di domenica 21, con la presenza di ben 25 volontari che hanno contribuito alla buona riuscita dell’evento religioso e folkloristico. 

I volontari si sono avvalsi dei mezzi in dotazione, quali le due ambulanze e il doblò, oltre ai kit mobili di soccorso.

 

Pasqua a Ferla

La settimana Santa

In occasione della Pasqua a Ferla, ogni anno si rivive il mistero della Passione, Morte e Resurrezione di Gesù Cristo. Il Giovedì Santo, dopo la messa in “Coena Domini” e la deposizione del Sacramento, inizia la visita da parte dei fedeli ai “Sepolcri”, altari addobbati con fiori, candele e il tradizionale grano germogliato.

Il Venerdì Santo si commemora la passione di Cristo in un clima di intenso fervore religioso. Le processioni, immerse in un’atmosfera particolarmente spirituale, hanno inizio nel pomeriggio con la processione do “Signuri a Cruci” e dell’Addolorata. La sera dopo la predica delle “sette Parole” ha luogo la funzione da “Scisa a Cruci”, in cui Gesù, deposto dalla croce, viene sistemato nell’urna.

La notte tra il sabato e la domenica

Il Sabato Santo, dopo la messa di risurrezione, prende il via la processione dell’Addolorata, “A Madonna o Scontru”. La “Sciaccariata” accompagna di corsa “U Gesummaria” dalla chiesa di San Sebastiano al Monastero della Madonna delle Lacrime, alla luce di tantissime fiaccole ricavati da arbusti secchi.

Il giorno di Pasqua si ripete all’alba la processione della Addolorata alla ricerca del figlio risorto; l’attesa si compie a mezzogiorno con “U Scontru” quando si svolge la rappresentazione dell’incontro tra Gesù e la Madonna che, lasciando cadere il suo manto, appare in tutto il suo splendore.

 

 

Pasqua a Ferla

Facebook

Commenti Facebook

Katia Ganci

    Lascia un commento:

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.